-

23 giugno 2016

Whishes to Great Britain!




Whishes for a New Great Britain!!!!!!!!!!

from Itexit



Quanto scritto sopra ha data 23 giugno.  Malgrado le reiterate false notizie in merito alle previsioni che in questi ultimi giorni sono state diffuse per scoraggiare in qualche modo coloro che erano ormai schierati su "exit", la Gran Bretagna oggi 24 giugno ha scelto l'autonomia.
Quel che più dispiace è vedere lo schiaramento dei nostri media per il "remain". Ma saranno fatti nostri se una nazione dichiara di non voler stare con una coalizione europea, o sono fatti loro?
Il grave è vedere che i media non sanno a cosa più aggrapparsi per deprecare la decisione che non sta a noi commentare in alcun modo.Si è parlato addirittura dei "danni sull' "Erasmus". Ma quale inglese ha mai proibito ad un italiano, ante UE, di visitare e studiare in Gran Bretagna? Certamente non era possibile, ante UE, passeggiare per l'Europa senza vere ragioni di studio. ma chi sostiene oggi che far passeggiare i giovani da per ogni dove sia cosa utile senza che ci siano vere e proprie ragioni, sia cosa saggia, non ha capito nulla di cosa sia la cultura.
La cultura nasce dalla consapevolezza delle proprie origini e delle proprie limitazioni di fatto condizionate da una situazione economica che non si risolve andando a spasso in Paesi la cui cultura è dubbio sia adeguata alla nostra d'origine. Non è lecito per chi scrive parlare di cosa sia statio questo passeggio e cosa sia ancora oggi in nome di Erasmus. Ch ha voglia di studiare studia nel proprio Paese e non sogna di cambiar terra, sogna di rendere efficiente il proprio Paese dando il meglio di se.

Hanno vinto una guerra, i Britannici, una guerra da noi inventata ingiustamente senza scarpe. Hanno vinto una guerra contro i Paesi vogliosi di supremazia, mal guidati da dittatori senza cervello, ma fondamentalmente senza cultura. Come possiamo pretendere di dettar loro una linea di vita "insieme" se siamo stati guerrafondai? Siamo, se ci pensiamo bene, alla resa dei conti. Non abbiamo saputo guidare, e non sappiamo, da perdenti gidare chi ha vinto contro le dittature.

Si tratta fondamentalmente di presa di coscienza, da parte GB. Non di ripensamento.

Il mio paese, nel Sud, fu occupato dagli inglesi. Ci regalavano  chewing-gum per farsi benvolere, ma si assisteva al defenestramento (lo facevano i soldati "vincitori") di mobili antichi che venivano fatti precipitare dai balconi di un famoso palazzo d'epoca. Per il semplice gusto di "vedere l'effetto che fa" veder precipitare un mobile da una finesta. Non si trattava di "malacultura", ma solo di giusto disprezzo per quattro poveri che invece di lavorare pensavano a sostenere un pazzo scatenato che dichiarava guerra agli Stati Uniti.

Si vive insieme solo se si è pari, e non si è solo pari perchè ci accomunano i diritti dell'uomo.

RICORDO, peraltro,  CON PIACERE DI AVER VISTO IL VALLO ADRIANO!!!!!!!!!!!