-

22 maggio 2016

Chi piazza vespasiani a Milano ?

Il ”vespasiano” di Piazza Duca d'Aosta

In periodo di Expo si è avuto modo di ammirare pupazzi insignificanti piazzati a San Babila a far da testimoni della mostra che avrebbe eliminato almeno un buco nero dall'Universo. Si è avuto modo di considerare che quei soldi così spesi a "copiare" le idee da altri avrebbero potuto alleviare i disagi di alcuni di coloro che continuano a dormire dietro cartoni o improvvisati sacchi a pelo nelle gallerie di MIlano.
Ma ora ci risiamo! Una mela bianca davanti alla Stazione Centrale, con graffette. A fianco, sulla stessa piazza, una frotta di poveracci senza molte speranze, di ogni genere.

Anni fa, per chi ha memoria, fu piazzato sempre davanti alla Stazione Centrale un ingombrante ed insignificante, oltre che di cattuivo gusto, impianto (non esiste altro nome atto a descriverlo) denominato "l'alba". Questa creazione, certamente derivata dalle farneticazioni notturne di un malandato artista ignoto, faceva intravedere una serie di luci povere ed inquietanti, quasi presagio di quanto ora in atto in tema di povertà. Questa invenzione fu poi rimossa, era un'incubo!

Deduco che i soldi da dedicare all'arte facciano parte di un capitolo di spesa che non si può stornare per alleviare i morsi della fame di chi ha creduto che a Milano si viva comunque. Altrimenti quella mela bianca, dall'aspetto ospedaliero, non l'avrebbero piazzata lì.
Ricordo una scena di un film di Totò, in cui lo stesso minacciava la sistemazione di "vespasiani" in punti scomodi per commercianti che non gradivano l'ingombro in questione davanti ai loro esercizi di vendita. Era quello l'artificio messo in opera da un povero per sbarcare il lunario. La mela ospedaliera, che ha tutta l'aria di un ingombrante vespasiano, rappresenta invece, l'ostentazione di potere da parte di chi decide che i soldi vanno sperperati, per aiutare chi? Forse un povero artista.....ma non sarà mica lo stesso che inventò l'alba e che poi inventò quei mostruosi personaggi testimoni dell'Expo?